Premio “San Cataldo” al rotariano Pietro Pappalardo

Premio “San Cataldo” al rotariano Pietro Pappalardo

Il 25 Agosto 2021 nella gremita Chiesa Madre di Gagliano Castelferrato, il Circolo Culturale La Fionda, associazione cattolica il cui scopo principale è quello di valorizzare le risorse della Cittadina ennese, dal 2015 ha istituito il premio “San Cataldo” da assegnare ad un cittadino/a di Gagliano Castelferrato che si è particolarmente distinto nell’ambito della professione o del volontariato.
Quest’anno è toccato al dott. Pietro Pappalardo Tecnologo Alimentare e socio del Rotary club di Nicosia , il quale si è distinto per aver valorizzato la cultura dei Prodotti tradizionali siciliani.
Grazie alla sua passione per il territorio e per i prodotti tipici da venticinque anni, Pietro Pappalardo spende la sua professione per far conoscere ciò che di buono riesce a dare la nostra magnifica Isola.
Già Presidente dell'Ordine professionale dei Tecnologi Alimentare delle Regioni Sicilia e Sardegna, Presidente dell'Accademia del Gusto Mediterraneo è membro del Consiglio Nazionale dell'Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggi. Come Presidente di Commissione Distrettuale nell.A.R. 2020-2021 ha sottoscritto un protocollo d’intesa con il Rotary Distretto 2110 Sicilia e Malta per l'avvio dell'Istanza di Riconoscimento della Trazione Casearia Siciliana quale Patrimonio Immateriale dell'Umanità UNESCO.
A consegnare il premio l’Arciprete Don Pietro Antonio Ruggiero ed ha spiegato che "Pietro è stato scelto per avere valorizzato il territorio e per la sua umile discrezione nonostante la sua grande professionalità".
Don Ruggero ha voluto ricordare che il premio rappresenta il “bene” e San Cataldo è proprio il simbolo cristiano “del fare il bene”, e quindi la Chiesa Madre e le festività del Patrono della città rappresentano il momento perfetto per la consegna di tale Premio.
Presente alla premiazione Nino Basile quale presidente del Rotary Club di Nicosia, Alfio Di Costa vice Governatore del Distretto Sicilia, Nuccio Costa e Antonio Curcio.